Controllo / sostituzione / verifica

Il controllo del misuratore consiste nell’accertamento della regolarità di funzionamento secondo le tolleranze stabilite con il DPR 854 del 23/08/82.

La richiesta deve essere presentata direttamente presso i Nostri Uffici o per iscritto o inviata tramite posta o a mezzo fax.

I costi variano a seconda del tipo di controllo che richiedi. Nel caso in cui il MISURATORE risulta difettoso la Salerno Sistemi provvede alla restituzione dell’importo versato.

Verifica funzionamento misuratore

La richiesta deve essere presentata direttamente presso lo sportello o via posta/fax/mail mediante compilazione del Modulo “Richiesta Verifica del misuratore

La Società contatta il Cliente per fissare appuntamento per intervento sul misuratore (rimozione misuratore da inviare al Laboratorio, verbalizzazione della lettura in contradditorio e posa nuovo misuratore); il misuratore rimosso viene riposto in pacco sigillato e controfirmato dal Cliente e dall’ operatore.

Al Cliente sarà comunicata la data, ora e località in cui si effettuerà la verifica funzionamento misuratore al fine di consentirgli di presenziare.

Il Laboratorio dopo aver effettuato la verifica funzionamento misuratore, redige il resoconto della verifica, eventualmente sottoscritto dai presenti (Cliente e operatore Salerno Sistemi), e lo trasmette alla Società che a sua volta provvede a inviarlo al Cliente.

– Nel caso di accertamento di errori nella misura superiori ai valori ammissibili fissati dalla normativa metrologica vigente o di misuratore guasto o con rottura che non consenta la determinazione dell’errore la Società:

1) Provvede alla ricostruzione dei consumi dalla data in cui è stata rilevata l’anomalia; la ricostruzione è effettuata sulla base dei consumi storici (importo da compensare su prossima bolletta o rimborso immediato se il Cliente lo richiede);

2)  Non addebita al Cliente alcun importo per la verifica del misuratore.

– Nel caso di accertamento di errori nella misura non superiori ai valori ammissibili fissati dalla normativa metrologica vigente la Società addebita in bolletta il costo sostenuto.

Costi da sostenere: euro 80,00 + IVA 10% (euro 88,00)

Verifica livello di pressione

La richiesta deve essere presentata direttamente presso lo sportello o via posta/fax/mail mediante compilazione del Modulo “Richiesta Verifica del misuratore”.

La Società contatta il Cliente per fissare appuntamento per intervento sul misuratore; successivamente provvede a trasmettere il resoconto della verifica livello di pressione al Cliente.

Nel caso di pressione minima inferiore a n.0,5 atmosfere, la Società  non procede ad addebitare al Cliente alcun importo per la verifica pressione.
Nel caso di pressione minima non inferiore a n.0,5 atmosfere, la Società provvede ad addebitare in bolletta il costo sostenuto.

Costi da sostenere: euro 40,00 + IVA 10% (euro 44,00)

Verifica lettura misuratore

La richiesta deve essere presentata direttamente presso lo sportello o via posta/fax/mail mediante compilazione del Modulo “Richiesta Verifica del misuratore

 Dati da comunicare:

1) Codice servizio (Utenza);

2) Intestatario della fornitura, indirizzo completo della fornitura e recapito telefonico.

Nel caso di accertamento di valore lettura superiore alla lettura contestata dal Cliente, la Società:

1) Provvede a ricalcolare i consumi sulla base della lettura rilevata;

2) Non addebita al Cliente alcun importo per la verifica del misuratore

Nel caso di accertamento di valore lettura inferiore/uguale, la società addebita in bolletta il costo sostenuto.

Costi da sostenere: euro 9,81 sarà addebitato in bolletta solo se, eseguita la verifica, la lettura è conforme.