Voltura

La Voltura è il contemporaneo passaggio del contratto di fornitura da un cliente ad un altro senza interruzione della fornitura.

a) Dati da comunicare:

  1. Indirizzo utenza
  2. Recapito della fattura (bolletta) – se diverso da indirizzo Utenza;
  3. Destinazione di uso della fornitura: (domestico residente, domestico non residente, non domestico, temporaneo, antincendio);
  4. Codice Fiscale.

b) Documenti da presentare

  1. Copia del documento di attestazione di uso legittimo dell’immobile (titolo di proprietà/Locazione/Comodato ovvero nulla osta del proprietario dell’immobile a sottoscrivere il contratto di fornitura idrica);
  2. Copia dei dati catastali dell’unità immobiliare servita;
  3. In alternativa ai documenti di cui ai punti 1 e 2 è possibile produrre il Modulo –Dichiarazione sostitutiva di Certificazione e dati catastali;
  4. Copia del documento di riconoscimento;
  5. In caso di delega: Delega per la sottoscrizione del contratto di fornitura idrica con copia del documento di riconoscimento del delegato;
  6. Verbale di concordamento lettura per voltura con allegate copie dei documenti di riconoscimento dei due verbalizzanti (Cliente cessante e subentrante).
Nel caso in cui non sia rintracciabile il vecchio intestatario, la lettura sarà rilevata dalla Società (Ufficio Gestione Utenze).
Costo per la prestazione “Verifica lettura misuratore” euro 9.81.
Nei casi specifici di seguito riportati si aggiungono, ai documenti di cui sopra, i seguenti:
CASO 1) ATTIVITA’ PRODUTTIVE E/O PERSONE GIURIDICHE:
  1. Copia del certificato d’ iscrizione alla CCIAA (aggiornato a non più di 6 mesi);
  2. Codice Fiscale/P.Iva
CASO 2) CONDOMINI
  1. Copia del verbale di nomina dell’amministratore o dichiarazione sostitutiva attestante la qualifica dell’amministratore;
  2. Codice Fiscale Condominio
CASO 3) ASSOCIAZIONI
  1. Copia del verbale di nomina o dichiarazione sostitutiva di Certificazione Presidente/Amministratore/Tesoriere con poteri di rappresentanza legale;
  2. Codice fiscale Associazione.
COSTI DA SOSTENERE
Spese contrattuali (euro 25.83) + imposte di legge (euro 16.00)
VOLTURE SU INTESTATARIO MOROSO
In base a procedura regolamentare interna, nei casi di volture di contratti a intestatari morosi, all’atto della stipula del contratto sarà richiesta idonea documentazione atta a comprovare l’estraneità alla situazione debitoria del precedente intestatario (atto di compravendita o contratto di locazione registrato).
Voltura per successione mortis causa o per separazione
 
a) Dati da comunicare:
  1. Indirizzo utenza
  2. Recapito della fattura (bolletta) – se diverso da indirizzo Utenza;
  3. Destinazione di uso della fornitura: (domestico residente, domestico non residente, non domestico, temporaneo, antincendio);
  4. Codice Fiscale.

b) Documenti da presentare

  1. Autodichiarazione del decesso del titolare del contratto o certificato di morte;
  2. Autodichiarazione di separazione o divorzio o Sentenza del Tribunale della separazione o divorzio;
  3. Copia del documento di attestazione di uso legittimo dell’immobile (Titolo di proprietà/Locazione/comodato ovvero nulla osta del proprietario dell’immobile a sottoscrivere il contratto di fornitura idrica);
  4. Copia dei dati catastali dell’unità immobiliare servita;
  5. In alternativa ai documenti di cui ai punti 3 e 4 è possibile produrre il Modulo –Dichiarazione sostitutiva di Certificazione e dati catastali;
  6. Copia del documento di riconoscimento del nuovo titolare;
  7. N° matricola e lettura – in caso di morte o verbale di concordamento lettura – in caso di separazione/divorzio (ove non sia possibile produrre il Verbale di concordamento lettura si verifica caso per caso e si valuta se richiedere intervento di lettura o se è possibile acquisire la lettura e n. matricola del misuratore);
Costi da sostenere: solo imposte di legge (euro 16.00)